In Cucina con lo Chef

Zuppa tiepida di ricotta di fuscella con triglie e ricci di mare

San Valentino ha fatto innamorare chi l’ha assaggiata: la zuppa tiepida di ricotta di fuscella con triglie e ricci di mare l’abbiamo riproposta – dopo oltre vent’anni da quando eravamo soliti servirla a La Torre del Saracino – perché un grande piatto è “senza tempo”, capace cioè di unire per sempre.

Certo, gli ingredienti sono rimasti gli stessi ma qualcosa è cambiato. C’è una piccola variazione, l’involtino di bietola con una sorpresa all’interno che non possiamo svelare…e anche l’impiattamento è più “moderno” ed ammiccante. Siamo di fronte però ad un abbinamento che è stato ed è divertente e accattivante, proprio come un grande amore.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di ricotta di fior di latte
  • 150 gr di brodo vegetale
  • 4 triglie di scoglio di 100 gr ciascuna (sfilettata e privata di spine)
  • 50 gr di ricci di mare (polpa)
  • 100 gr di olio extravergine d’oliva
  • trito di sedano, carota e cipolla
  • 1 rametto di maggiorana
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e fior di sale
  • pepe al mulinello

 

Preparazione:

Preparare una zuppa di ricotta facendo un fondo di sedano, aglio, cipolla e carota. Aggiungere poi la maggiorana, la ricotta e il brodo vegetale. Quando la zuppa raggiungerà i 75° interrompere la cottura, togliere il rametto di maggiorana e lo spicchio d’aglio intero. Frullare il tutto e passarlo al colino. Salare e tenerlo a parte al caldo.

Cuocere i filetti di triglia in una padella antiaderente.

 

Composizione del piatto:

Disporre la zuppa nella fondina, sistemare i filetti di triglia al centro del piatto. Guarnire con verdure a piacere, un filo di olio extravergine e la polpa dei ricci di mare.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.