Uncategorized

Il mio Spaghetto al Pomodoro

In occasione della Giornata Nazionale della pasta al pomodoro mi sono preso un po’ di tempo per raccogliere le idee e condividere con voi tutte le sfaccettature del piatto.

I miei 10 consigli per un piatto di spaghetti al pomodoro perfetto.

1. POMODORI TRADIZIONALI CAMPANI: IL PIENNOLO DEL VESUVIO
La principale varietà che amo utilizzare nella preparazione dello spaghetto al pomodoro è quella del Piennolo, perché è un pomodoro diverso dagli altri: cresce in una terra ricca di minerali preziosi che gli conferisce una dolcezza bilanciata e un retrogusto piacevolmente amaro.

2. NON MISCHIARE DIVERSE VARIETA’ DI POMODORO
Ogni varietà offre un sapore diverso al piatto. A me piacciono gli spaghetti al pomodoro fatti con ogni singola varietà, senza mischiarle tra loro. Mi terrei lontano dalle nuove varietà di pomodoro che sono incomplete come sapori. Vi ricordo sempre che il pomodoro non è un colore, ma un sapore.

3. SOLO POMODORO DI STAGIONE O IN ALTERNATIVA IL BARATTOLO DI QUALITÀ
Non vi consiglio di fare gli spaghetti al pomodoro con pomodori fuori stagione, o usiamo il pomodoro di stagione, prodotto tra fine luglio e fine settembre, oppure dobbiamo utilizzare un buon prodotto conservato.

4. NO ALLA PASSATA DI POMODORO
E’ assolutamente proibito utilizzare la passata di pomodoro. E’ come prendere un prodotto e privarlo di tutte quelle parti che sono preziose per i profumi e per il sapore: parlo dei semi, della pelle. Poi se danno fastidio, dopo aver cotto i pomodori interi, in barattolo o freschi, si può utilizzare un passa verdure (vi raccomando, niente frullatore!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *