Storie di Territorio

Alla scoperta dei sapori della Sicilia: il miele di Ape Nera Sicula

uomini che lavorano il miele

Alla scoperta dei sapori della Sicilia: il miele di Ape Nera Sicula

Sono ritornato felicemente nell’affascinante terra della Sicilia. Un viaggio che si è rivelato un’esperienza ricca di storie, racconti e sapori speciali.

Ospite di questa meravigliosa regione, ho avuto il piacere di conoscere e assaporate il miele più buono che abbia mai assaggiato prima, il miele dell’ape nera sicula dell’azienda di Carlo Amodeo.

Apicoltore da oltre vent’anni, Carlo è conosciuto per essere l’unico allevatore che riproduce in purezza l’ape sicula nera, divenuta nel 2008 Presidio Slow Food, proprio grazie a lui che sollecitò l’allarme sul rischio di estinzione di questa razza e fece in modo di ritrovarla, salvarla e reintrodurla nel proprio territorio d’origine.

L’Ape nera sicula è definita così per il suo colore scurissimo e si contraddistingue dalle altre specie per alcune importanti peculiarità. Oltre all’estrema docilità, nel clima mediterraneo è insuperabile per produttività, precocità, resistenza alle malattie, per consumi di miele molto ridotti e per la capacità di svilupparsi partendo anche da piccoli nuclei.

 

uomini che lavorano il miele

È così che da una forte passione è nata una produzione d’eccellenza:

“La mia attività è nata quasi per caso, quasi, perché non avrei mai pensato che da una passione e da un piacere del palato potesse poi nascere e svilupparsi il mio futuro; e si perché da sempre ho amato il miele e il mondo delle api. Così anni fa, misi alla prova me stesso e provai a produrlo io… ed adesso ho un’azienda con circa 1500 alveari” – Carlo Amodeo

Carlo Amodeo che lavora il miele

È grazie a queste api che abbiamo un miele di qualità superiore, con un gusto intenso e davvero unico, oltre che ricchissimo di proprietà benefiche.

Il miele dell’Apicoltura Carlo Amodeo è speciale perché fatto con cura, passione e professionalità.

miele di api nere sicule

Il processo di lavorazione prevede un’estrazione per forza centrifuga a freddo, in modo che i mieli non vengano sottoposti ad alcun trattamento termico, che ne danneggerebbe l’integrità. Il sapore, la consistenza e il profumo, così, restano inalterati per decine di anni, come un miele appena estratto.

Porto con me questo ricordo e un prodotto speciale, che non tarderò a provare subito nella mia cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.